FunFiction

Correre by DamadiCuori
[recensioni - 0] stampa
- dimensione testo +
Correre

Neanche il tempo di Materializzarsi che sta già correndo.
Anche se sa che è troppo tardi.
Lo sente nelle ossa, nel brulichio delle persone intorno a sé.
Lo sa, ma non può farne a meno.
Non riesce a smettere di correre verso di lei.

                                                                                                [You should be the one I’ll always love]

Ha cominciato a correre appena l’ha saputo, ma è stato inutile.
Era già tardi quando Minus gliel’ha detto.
Il traditore.
Lo odia profondamente, l’ha sempre odiato.
Ma ora non è il momento di sprecare tempo per lui. Ogni suo pensiero è per Lily. Deve esserlo.
Perché ormai è tardi, e correre non serve.
Ma forse, se continua a pensare a lei, se non si distrae nemmeno per un momento, può ancora salvarla.

                                                                                                                       [You could be my uninted
                                                                                                                                                   choice]

Sapeva che era tardi, ne era certo.
Ma non l’aveva capito.
Non era pronto a vedere quella scena. Non era pronto a perderla.
Anche se non era mai stata sua.

                                                                                                          [You could be the one who listens
                                                                                                                     to my deepest inquisitions]

S’intrufola, non visto dai Babbani curiosi e attoniti, nella casa distrutta.
Il piano superiore è esploso. Macerie, come quelle del suo cuore.
Vorrebbe fuggire via da quella devastazione, correre lontano.
Ma è troppo tardi.
Ormai sa quello che è successo, non può fuggire dall’orrore.
E allora deve affrontarlo. Vederlo con i suoi occhi.

                                                                                                [You should be the one I’ll always love]

È bella come sempre, come la ricordava.
Accanto a lui c’è un bambino nella culla, unico essere ancora vivo in quella casa.
Ma lui non lo nota, non lo guarda nemmeno.
Riesce a vedere solo lei.
I lunghi capelli rossi le coprono il viso, le palpebre chiuse sui suoi occhi di smeraldo che non vedrà mai più brillare.

                                                                                                          [You could be the one who listens
                                                                                                                     to my deepest inquisitions]

Vorrebbe accarezzarla ma la mano trema e si blocca.
Non ci riesce.
Sirene in lontananza e a breve arriveranno gli Auror.
Può solo correre via.
Anche se è troppo tardi per salvare il suo cuore.

                                                                                                                 [You could be my unintended
                                                                                                                                                    choice]

Odio.
Odio freddo che consuma il suo essere.
Non il suo cuore, perché non ce l’ha più. L’ha lasciato nella casa distrutta, insieme al cadavere del suo unico amore.
Odio per Codaliscia, che l’ha venduta.
Odio per il Signore Oscuro, che l’ha uccisa.
Odio per Silente, che non l’ha protetta.
Odio per se stesso, che non è riuscito a correre abbastanza veloce.

                                                                                                               [I’ll be there as soon as I can]

-Aveva promesso che l’avrebbe protetta.
E invece è… Non può dirlo, non può neanche pensarlo.
Perduta.
-Suo figlio è sopravvisuto. Ha gli occhi di Lily.
Il suo nome è come sale sulle ferite. Che importa di un moccioso?
Che importa della vita di chiunque altro, del sole, del nuovo giorno, se Lily non esiste più?

                                                                                                  [You could be the one I’ll always love]

-Aiutami a proteggere il figlio di Lily.
Morire.
Vorrebbe solo essere morto al suo posto. È tutto ciò che vuole.
Ma forse Silente ha ragione, morire è troppo facile.
Deve correre, anche se è troppo tardi per vivere.
Proteggere il figlio che ha i suoi occhi. Sfavillanti smeraldi che lo guarderanno ancora da un volto diverso, odioso.
Lenta tortura, meritata punizione.
Deve obbedire, e correre.
Perché è troppo tardi per morire, troppo presto per vivere.

                                                                                                                 [I’ll be there as soon as I can
                                                                                                                 But I’m busy mending broken
                                                                                                              Pieces of the life I had before.]